In una giornata fredda e tempestosa (fa’ più figo se scrivo così), presa dallo sconforto, guardo il mio frigorifero e cosa ti trovo? Del povero cioccolato abbandonato!

Presa dal rimorso d’averlo dimenticato lì, cerco una ricetta che lo possa onorare dignitosamente e la trovo su Cookaround, faccio qualche arrangiamento light e creo una cosa esplosiva, piena di tutto quello che ognuno di noi desidera quando siamo depressi, ovvero, dolcezza, avvolgenza, gusto estremo e bontà allo stato puro!

Il procedimento è pressappoco quello della cheesecake classica, se non fosse che la base non è biscotto sbriciolato ma bensì un brownie gigante, meraviglia delle meraviglie!

brownie’s cheesecake

Ingredienti:

per la base:

230 g di burro temperatura ambiente

200 g di fruttosio 

4 uova

500 g di cioccolato fondete fuso e freddato

25 ml di caffè

2 cucchiaini di estratto di vaniglia o una bustina di vanillina

1/2 cucchiaino di sale

125 g di farina 00


per la crema:

500 g di formaggio spalmabile light a temperatura ambiente

150 g di fruttosio

4 uova

un cucchiaio di farina 00

2 cucchiaini di succo di limone

2 cucchiaini di estratto di vaniglia o una bustina di vanillina


Cominciamo col preparare la base, ma prima, sciogliamo il cioccolato nel microonde (basteranno 2 minuti a media intensità), ricordandoci di mescolarlo, così il calore si distribuirà uniformemente durante la fusione.


Mettiamo nella planetaria con la frusta K il burro e il fruttosio, azioniamola a velocità medio/alta finchè non si sarà formato un composto gonfio e lucido.

Continuando a mescolare, aggiungiamo una ad una le uova, il caffè, la vaniglia, il cioccolato fuso a filo e la farina.


Imburriamo uno stampo a cerniera non troppo grande, e versiamo dentro il composto, lasciandolo riposare in frigo nel frattempo che prepariamo la crema.


Prepariamo la crema.

Sempre nella planetaria con la frusta K, mettiamo il formaggio e il fruttosio e lavoriamo a velocità’ media finché si amalgamano.

Aggiungiamo il resto degli ingredienti, le uova, la farina, il limone e la vaniglia.


Accendiamo il forno statico a 160° gradi, usciamo dal frigo la teglia con la base di brownie e mettiamo su la crema appena fatta.

Inforniamo a mezza altezza per circa un’ora e finché non risulterà dorata in superficie.

Ultimata la cottura, estraiamola dal forno e lasciamola raffreddare completamente, poi sformiamola, copriamola con la pellicola e lasciamo in frigo per almeno un paio d’ore per farla solidificare prima di essere servita.

Purtroppo le foto non rendono giustizia alla bontà di questo dolce, non sono nemmeno riuscita a fotografarla intera visto che delle arpìe vagavano in cucina in attesa di poterla sbranare!

Quando si dice “fate l’amore con il sapore”…

Antonella Ganci Lillini

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *